cancello automatico

Il cancello automatico del condominio

Condividi ...

È ormai molto comune che gli edifici abbiano un cancello automatico per l’accesso ai garage, alle aree destinate al parcheggio delle autovetture ed altre aree comuni. Se il cancello automatico non è ancora presente allora al fine della sua installazione occorre una decisione assembleare che richiede il rispetto degli ordinari quorum costitutivi e deliberativi ex…

Condominio minimo: detrazioni per ristrutturazione

Condividi ...

Condominio minimo: detrazioni per ristrutturazione Come ci regoliamo in un condominio minimo per ottenere le detrazioni per ristrutturazione? Condominio minimo: vediamo cos’è in sintesi Il condominio cosiddetto “minimo” è quello composto da soli due proprietari. Nella prassi, tuttavia, il concetto viene applicato anche a quegli immobili con un numero di proprietari inferiore a otto. Oltre otto proprietari, infatti, il codice civile prevede…

Telecamere in condominio: posso spiare il vicino?

Condividi ...

Chiaramente il titolo è provocatorio, chi ha interesse a spiare il vicino con la telecamera? Sicuramente si ha interesse a spiare quello che succede sul pianerottolo per capire se sta succedendo qualcosa di grave o è in atto un furto. Pensate a quando accade qualcosa e la polizia cerca di raccogliere quante più informazioni possibili…

Innovazioni in condominio

Condividi ...

Innovazioni in condominio  sono un argomento molto interessante per la maggior parte dei condomini. Vediamo innanzitutto cosa vuol dire innovazione:  l’atto, l’opera di innovare, cioè di introdurre nuovi sistemi, mutamenti o trasformazioni che modifichino radicalmente un bene comune o la sua destinazione d’uso. Sintesi L’art. 1108 del c.c. (comunione) attribuisce ad una particolare maggioranza il potere…

Diritto di ciascun condomino sulle parti comuni

Condividi ...

Diritto di ciascun condomino sulle parti comuni di un condominio è proporzionale al valore dell’unità immobiliare che gli appartiene, come si determina il valore e perché è irrinunciabile il diritto sulle parti comuni.  Questo diritto è normato dall’articolo 1118 del codice civile. Sintesi La maggiore o minore estensione del diritto dei partecipanti alle cose comuni…

Modificare la destinazione d’uso di parti comuni in condominio

Condividi ...

Modificare la destinazione d’uso di parti comuni in condominio è possibile ed è normato dall’articolo 1117 ter del codice civile. Sintesi Convocazione: convocare l’assemblea avendo cura di pubblicizzare tale assemblea almeno per 30gg consecutivi nei locali di maggior uso comune del condominio. Convocazione: deve pervenire ai condomini almeno 20gg prima della data di convocazione Oggetto…

Le parti comuni nel condominio

Condividi ...

Le parti comuni nel condominio fanno esplicito riferimento a quanto riportato nell’articolo 1117 del codice civile. Riassumendo possiamo dire che sono oggetto di proprietà comune dei proprietari delle singole unità immobiliari dell’edificio, anche se aventi diritto a godimento periodico e se non risulta il contrario dal titolo: tutte le parti dell’edificio necessarie all’uso comune, come…