Comunicazione spese ristrutturazione condominio 2018: proroga dall’Agenzia delle Entrate

Comunicazione spese ristrutturazione condominio 2018: proroga dall’Agenzia delle Entrate

Condividi ...

Comunicazione spese ristrutturazione condominio 2018 è stata ufficialmente prorogata da parte dell’Agenzia delle Entrate, il nuovo termine di presentazione è il 9 marzo 2018, qui il provvedimento dell’agenzia delle entrate.

Il motivo dello slittamento alla nuova data è dovuto al fatto che le comunicazioni devono essere fatte online con il software di compilazione e controllo aggiornati dall’Agenzia delle entrate il 13 febbraio 2018. Mentre le istruzioni e le specifiche tecniche sono state fornite il 6 febbraio 2018 con il  provvedimento delle Entrate con il quale sono state fornite le regole per la comunicazione delle spese condominiali relative a lavori di ristrutturazione e di riqualificazione energetica.

Calendario scadenze

Calendario scadenze

Si ricorda che tale adempimento, disciplinato dall’articolo 2 del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 1° dicembre 2016, prevede che gli amministratori di condominio trasmettano ogni anno e al fine della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata il dettaglio delle spese sostenute da ciascun condomino.

Le nuove istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 6 febbraio 2018 sono state aggiornata con le novità relative alla possibilità di cessione del credito per i condomini incapienti.

Di seguito le istruzioni nel dettaglio sulle modalità di comunicazione dei dati relativi alle spese di ristrutturazione e risparmio energetico da parte degli amministratori di condominio entro la scadenza del 9 marzo 2018.

Modalità di trasmissione comunicazione ristrutturazioni condomini

La comunicazione dei dati relativi alle spese di ristrutturazione e risparmio energetico dei condomini dovrà essere effettuata utilizzando i servizi telematici Entratel o Fisconline utilizzando i software di controllo e di compilazione dei file messi a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate.

Specifiche tecniche e modalità di compilazione sono state aggiornate dall’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 6 febbraio 2018, con il quale le istruzioni sono state implementate con ulteriori informazioni necessarie per consentire una compilazione sempre più completa della dichiarazione precompilata e di acquisire le informazioni relative alla cessione del credito per gli incapienti.

You must be logged in to post a comment