Regole da rispettare con il cane in ascensore condominiale | animali in condominio

Regole da rispettare con il cane in ascensore condominiale | animali in condominio

Condividi ...

Regole da rispettare con il cane in ascensore condominiale

Regole da rispettare con il cane in ascensore condominiale | parti comuni

L’utilizzo dell’ascensore con il proprio cane, non deve arrecare pregiudizi agli altri condomini (si precisa che i cani devono essere dotati di dispositivo micro-chip ed iscritti all’anagrafe canina come di legge, nonché sottoposti a scrupolosi controlli veterinari per la loro ed altrui incolumità), pertanto dovrà essere cura del proprietario, al di là di ogni previsione regolamentare, porre in essere tutti gli accorgimenti per evitare altrui pregiudizio, dunque:

  • mantenere l’ascensore pulito (utilizzando anche appositi spray igienici ecosostenibili e cruelty free);
  • condurre il cane a guinzaglio (che si consiglia di agganciare alla pettorina e non al collo dell’animale per evitare che lo stesso si possa inceppare nelle porte dell’ascensore, strozzando il cane);
  • utilizzare la museruola;
  • evitare di utilizzare la cabina insieme a terzi che non ne gradiscono la presenza.
  • evitare che abbai: qualora l’animale abbaia oltre il limite della normale tollerabilità, rechi disturbo alla quiete pubblica, bisognerà verificare se l’animale soffra un disagio dovuto, ad esempio, proprio all’utilizzo dell’ascensore o sia manifestazione di un diverso disagio.

Infine, si rammenta che quando i cani diventano anziani, spesso soffrano di displasie che ne rendono sofferta la mobilità, dunque, l’ascensore rappresenta anche per gli stessi uno strumento utile per mantenere i contatti con il mondo esterno alleviando la loro sofferenza.

Fonte www.condominioweb.com

You must be logged in to post a comment